TC Electronic Alter Ego

Mi sono accorto di avere il pedale già da qualche settimana e non aver scritto nemmeno due righe a riguardo , e così, ecco a voi la recensione del delay più bramato e sognato del web : T.C. Electronic Alter Ego .

Per prima cosa, diciamo subito che il pedale nasce dal Tc Electronic Flashback, recensito dal mitico Vigilius anche in queste pagine, al quale sono state apportate sostanzialmente tre modifiche: una riguarda l’estetica ed il nome del pedale, l’altra riguarda due simulazioni di delay.

L’Alter Ego perde rispetto al fratello le modalità “LO-FI” e la “DYNAMICS” e guadagna due modalità molto amate da tutti quei chitarristi che apprezzano il suono vintage : “ER” ( ossia The Echorec ) e “DMM” ( ossia Deluxe Memory Man ).

L’intero progetto è una produzione esclusiva di Pro Guitar Shop e quindi l’Alter Ego è acquistabile solo da loro, oppure nel mercato dell’usato ( introvabile ) ..Comunque , eccolo qua :

Alcune foto ( clic per ingrandire ) :

Il pedale che è arrivato al sottoscritto è leggermente diverso da quello che vedete nelle foto: il colore è un filino più acido e le scritte sono molto più scure, onestamente diventa difficile leggerle se non in controluce . Probabilmente il pedale è identico a quello ritratto, ma le foto sono state trattate per aumentare la definizione e il contrasto.

Spieghiamo meglio di fronte a cosa siamo : siamo davanti ad un pedale , relativamente economico specie se in paragone ad altri suo concorrenti, che ci promette di emulare e simulare molti altri delay:

– 2290 ( mitico delay della stessa casa T.C. Electronic che ha fatto scuola ed utilizzato da gente come The Edge e David Gilmour

– AN ( delay analogico del tipo Bucket Brigade ( vedi MXR Carbon Copy o Strymon Brigadier )

– TP ( Tape Echo , una simulazione degli storici e tanto amati echo a nastro )

– ER ( Echo Rec, ossia una simulazione del Binson EchoRec ( vedi foto sopra ))

– DMM ( simulazione di un altro storico delay analogico : il Deluxe Memory Man by Electro Harmonix )

– MOD ( modulazione tipo chorus )

– PP ( Ping Pong ( effetto udibile esclusivamente se si usa il pedale in stereo ) )

– SLP ( slapback, ossia ripetizioni velocissime in stile Rock & Roll o country )

– RVS ( reverse , ossia ripetizioni al contrario )

– LP ( loop station )

– TP ( tone print, ossia la possibilità di caricare una infinità di preset creati da T.C. Electronic e scaricabili dal loro sito )

Tutto ottimo sulla carta; ma come suona davvero il pedale ?

Quelle che seguono sono solo le considerazioni personali di chi scrive ovviamente e quindi non vanno prese per oro colato, ci mancherebbe.

Le impressioni che ho avuto io dopo alcune settimane di test e prove ( anche una “stolta” comparativa che trovate QUI tra l’Alter Ego ed El Capistan by Strymon ) , sono le seguenti:

– scarto la modalità Ping Pong ( PP ) poichè suono in mono e della quale dunque non parlerò

– scarto anche la modalità Reverse ( RVS ) presente in un mare di delay e della quale non ho mai capito l’utilità malgrado la veneranda età ( mai riuscito a collocarla in nessun contesto )

– scarto la modalità Slapback ( SLP ) poichè è una modalità che non uso mai

– scarto la modalità loop station ( LP ) poichè uso un altro pedale per questo scopo e quindi non l’ho ancora mai testata

e mi concentro sulle 7 modalità rimaste, tre delle quali per cui ho acquistato il pedale .

Io onestamente ho acquistato il pedale per la modalità 2290 , per la EchoRec e per la Deluxe Memory Man . La prima la trovavo anche nel “fratello” Flashback ( sempre di casa T.C. Electronic ) , mentre le altre due sono una esclusiva di questo pedale .

La 2290 è stata utilizzata da chitarristi meravigliosi come David Gilmour e The Edge e sono stati proprio i loro suoni ad indurmi a comprare e provare questo pedale. In realtà ho scoperto che questo tipo di delay, con attacco molto rapido e violento e con grandissimo “sparkling”, mi piacciono molto quando le sento suonate da altri, ma personalmente non riesco ad usarla . La forza della ripetizione è tale da confondermi ed infastidirmi e non riesco in alcun modo a suonarci … peccato .. 🙁

La EchoRec ( ER ) è davvero bella, molto musicale, adattissima a brani lenti e sognanti, molto psichedelici . La sua pecca consiste nel fatto che la modulazione fortemente avvertibile, non è regolabile . Altra pecca è che onestamente è un po’ ripetitiva e quindi non troppo fedele nè credibile; però resta molto bella, secondo me.

La modalità Deluxe Memory Man ( DMM ) è quella che più mi ha deluso. Il suono delle ripetizioni è assolutamente anonimo e soprattutto è bassissimo. Anche con il potenziometro MIX al massimo, è impossibile arrivare ad eguagliare il volume delle ripetizioni al volume del segnale Dry e quindi, dimenticatevi di poterci suonare Run Like Hell o Pride . L’unico scopo che ho trovato per questa emulazione è creare delle ripetizioni relativamente veloci e basse di volume, per creare ambiente, spegnendo il riverbero per non impastare.

La modalità Analogica ( AN ) non è male, dopotutto. Le ripetizioni sono scure, proprio come nei delay analogici che tenta di emulare. Essendo però comunque un effetto digitale, aggiunge alle ripetizioni una sorta di “perfezione” che non mi dispiace e dunque si colloca a metà tra un Bucket Brigade ( MXR Carbon Copy, per intenderci ) ed un delay digitale ( Memory Man with Hazarai , tanto per capirci ) . Una modalità che penso possano apprezzare molti chitarristi che sentono il digitale troppo freddo e distante e l’analogico troppo cupo e cavernoso .

La modalità Tape Echo ( TP ( ma non potevano chiamarla TE ? ) ) è la mia preferita. Le ripetizioni si schiariscono rispetto alla AN e soprattutto acquistano uno sparkling bellissimo ( forse prendendolo dalla 2290, ma senza esagerare ) . L’ attacco è più veloce della AN , ma senza “tirare gli schiaffoni” della 2290. Sinceramente qui mi trovo bene, ci suono di tutto e sono credibile. E’ comunque da domare come modalità, ma è molto meno imbizzarrita della 2290.

La modalità Modulazione ( MOD ) è comoda, ma onestamente ho sentito delle modulazioni più belle . MXR Carbon Copy , Malekko Ekko 616 e soprattutto Strymon Brigadier , per citarne alcuni. Alla fine, è utilizzabilissima e piacevole , comunque.

La modalità Tone Print ( TP ) è la stessa del Flashback a quanto sembra ed è la più “sconvolgente” per la bellezza delle ripetizioni e certamente da sola vale il prezzo del pedale. Le ripetizioni sono ricche, scure quanto basta , con un filo di modulazione e di sparkling. Bellissima. Bella al punto che non scarico nessun altro toneprint dal sito T.C. perchè se carico in memoria un altro toneprint perdo questo … non sia mai !

Ci sono persone che sfruttano gli effetti fino all’osso .. io non sono di quella categoria: a meno che non sia obbligato dal brano, una volta che ho settato il pedale come mi piace, lo lascio così . Con l’Alter Ego mi è praticamente impossibile fare questo perchè apprezzo davvero varie emulazioni e trovo che impreziosiscano davvero ciò che si suona, se usate a dovere.
La TP resta la mia preferita per quel che riguarda il “delay classico” per come l’ho in mente io, almeno.
La ER utilizzima in brani lenti e remake ( io ci faccio una meravigliosa e sognante Summertime di Gershwin , tanto per dire una ) .
Il TonePrint di fabbrica è davvero bello e lo uso quando voglio un delay “signorile” .

Queste sommariamente sono le tre modalità che più amo ed utilizzo.

Mentre vi scrivo il pedale è nuovamente OUT OF STOCK ( ossia è terminato ) presso l’unico rivenditore al mondo. Mi sento davvero fortunato ad averlo potuto acquistare e provare, perchè le copie di questo pedale sono centellinate ed è davvero difficile trovare il momento giusto per poterlo acquistare nuovo; nell’ usato al momento è introvabile, forse nel tempo inizieranno a circolarne, chissà .

Vi lascio ai video di PGS :

 

 

.. e naturalmente aspettiamo le vostre opinioni nel FORUM.

 

 

Vu 🙂

 

 

 

Vu-meter Written by:

Ha collaborato in ambiti musicali e multimediali a livello professionale. Amministratore del portale e del forum di Jamble. Insegna chitarra ed armonia con lezioni private e/o via zoom, google meet, skype, ecc...