Big D – overdrive by H.B.E.

Vi state guardando intorno per scegliere un buon overdrive e cominciate a stilare un elenco delle cose che nel vostro overdrive dei sogni non possono proprio mancare .

 

 

 

 

Analizziamo i vostri pensieri “in tempo reale”; vi state dicendo :

“Deve avere il controllo di Gain . Non se ne può fare a meno .
Voglio che abbia anche il controllo del volume, non voglio mica ritrovarmi a dover gestire solo quello dell’ampli ..
Poi deve anche avere il controllo dei toni , è indispensabile dai ..
Sarebbe bello che incorporasse diversi tipi di distorsione, in modo da poterci suonare un po’ di tutto, almeno due o tre ..
Certo se avesse anche il controllo del clip sarebbe eccezionale …
Uhm .. e un secondo canale Boost ? Posso farne a meno ? No, mi serve nei soli o quando mi occorre più grinta, è imprescindibile …
Certo che se il Boost avesse un controllo separato del volume potrei davvero gestirlo ..
No, L’ importante è che sia True Bypass, non sono disposto a comprare un altro pedale con buffer, e che diamine ..
Lo voglio di provata qualità stavolta, basta con pedalini di scarsa qualità, poco blasonati che poi non posso più rivendere e mi tocca utilizzare come sottovasi e come ferma porte ..”

Poi riguardate tutte le vostre “richieste” e sorridete, pensando : “ho un po’ esagerato ..mi basterebbe un pedale con la metà di queste caratteristiche …”

Ohibò, perché accontentarsi quando c’è l’ H.B.E Big D !!!!

Un overdrive spettacolare con 5 , ripeto 5 diverse sonorità selezionabili da switch :

1 – Il classico : overdrive dal suono leggero, chiuso e controllato.
2 – Più volume e un po’ più gain, aumentano leggermente le frequenze basse, a riempire e arrotondare.
3 – Ci si avvicina ai suoi Marshall e Plexi, possibilità di tanto gain.
4 – Bassi potenti e cremosi, a Gain basso è davvero pulito !
5 – Ci si avvicina ad un Fuzz, suono un po’ stile Hendrix ma non troppo. A metà tra Fuzz e Muff.

Il tutto farcito dai controlli sopra citati e separati di :
1 – Gain, che ovviamente regola il guadagno di overdrive/distorsione.
2 -Tone, che curiosamente funziona al contrario: per avere tutti gli alti “aperti” bisogna metterlo a ore 8:00.
3 – Level, che regola il volume d’uscita.
4 – Bigger, (un nome, un programma) ovvero il volume del boost.
5 – Diode Select, selettore a 5 posizioni che permette di agire sul circuito di clipping modificando il tipo di sonorità.
6 – Clip, che regola la consente di scegliere un clipping “hard” o “soft”.

Et voilà, eccovi servito un overdrive versatilissimo, completissimo, di qualità; insomma un possibile overdrive “definivo” ….

Video esplicativo ? Ovvio :

Diteci la vostra sul FORUM

Vu 🙂

Vu-meter Written by:

Ha collaborato in ambiti musicali e multimediali a livello professionale. Amministratore del portale e del forum di Jamble. Insegna chitarra ed armonia con lezioni private e/o via zoom, google meet, skype, ecc...