Costruire un pedale – Tutorial diy step by step – lezione 4/8

QUARTA PUNTATA: FATTI NON PAROLE!
Ciao Jamblers! 🙂
Ritagliando il tempo un po qua, un po la, ho fatto i collegamenti seguendo il wiring precedentemente postato. Vi confermo che il circuito di Harald Sabro è verificato e funzionante e che il wiring funziona a dovere.
pedale diy tutorial jamblender

 

Ho testato la funzionalità del potenziometro MIX.

Ruotando il pot in senso antiorario fino a finecorsa, ottengo il segnale dry…
Switchando da stand-by a segnale ON non ho percepito nessun abbassamento di livello..
Con il pot ruotato a finecorsa, in senso orario, ottengo il segnale completamente effettato.
Con il pot centrato indovinate? Un mix tra dry e segnale effettato (50%).
Utilissima la levetta per il controllo di fase.
Avevo già realizzato un blender chiamato buff’n’blend ma quando il segnale effettato risultava in controfase
rispetto al segnale entrante, il livello della somma dei due segnali era considerevolmente più basso rispetto al
livello del segnale dry. Grazie al controllo di fase questo problema è facilmente risolvibile: se con la levetta in posizione “fase” noterete che il segnale dry+modulato è troppo basso, basterà passare a “controfase” per avere un immediato beneficio.
Per ora ho deciso di non realizzare alcun sample, intorno alla mia pedaliera ci sono troppi disturbi e il Jamblender, fuori dalla sua casetta..ronza.

Prime impressioni:
Le mie modulazioni principali, CE2 ed Electric Mistress, non sono proprio “trasparenti”.
Chi ha avuto il Mistress, in particolare, sa che è un tonesucker ed attivando l’effetto si percepisce un considerevole calo di segnale. Il Jamblender rende questo tipo di modulazioni finalmente utilizzabili in quanto è possibile compensare la perdita con il segnale dry… Ma il suo uso non si limita alle modulazioni, potrei anche usarlo con il muff o un overdrive…oppure in modo creativo con qualsiasi effetto io voglia…

Qualche considerazione sul wiring:
Se possibile utilizzate cavi di colore diverso, vi aiuterà a fare meno errori ed eventualmente, sarà più facile fare debug se qualcosa non funziona a dovere. Come potete notare dalla foto i cavi del mio wiring sono molto lunghi cosi, una volta prese le misure degli ingombri interni, accorcierò i cavetti a misura..

Ricordate di conservare i pezzi di scarto: nel diy tutto ritorna utile e gli spezzoni potranno essere riutilizzati in un altro progetto… Per ora é tutto.

Ci rileggiamo nel prossimo aggiornamento dove parleremo di studio degli spazi interni e foratura del box… A presto!

LINK AL FORUM dove scaricare l’allegato in PDF n.4 !!

 

Tutte le Puntate:

Puntata 1
Puntata 2
Puntata 3
Puntata 4
Puntata 5
Puntata 6
Puntata 7
Puntata 8

Marcello per Jamble

 

 

marcellom Written by:

Co-Amministratore del forum di Jamble, ci onora con la sua stupenda presenza e con i suoi preziosi consigli. Diyer sopraffino e persona splendida, sempre pronto a condividere le sue conoscenze . Chitarrista di ottimo livello, è specializzato nella realizzazione di meravigliosi effetti homemade .