Holy Grail Nano – Electro Harmonix “pocket” reverb

Tra i vari pedali che Electro Harmonix produce nella versione “Nano” ( per la gioia di tutti coloro che hanno problemi di spazio nelle loro pedalboard ) , c’è anche l’ Holy Grail Nano, noto riverbero ( e non reverbero come alcuni usano dire, forse anglosassonizzandosi tramiyte il termine reverb ) fratellino minore dell’ Holy Grail .

L’Holy Grail Nano ha pochi è semplici controlli . Uno Switch che consente di scegliere il tipo di riverbero, un potenziometro per regolare la quantità d’effetto da applicare ed il classico pulsante on/off. Lo switch permette di selezionare tra tre tipologie di algoritmo: Spring ( il vecchio e caro riverbero a molla presente negli ampli “vintage” ), Hall ( anche questo un classico “stile cattedrale” ) ed infine uno strano Flerb ( un riverbero leggermente “flangerato”; davvero un effetto particolare in quanto l’ effetto flanger non è applicato alle note stesse ma soltanto al riverbero; bellissimo se unito ad un delay ). Electro-Harmonix è da sempre simbolo di qualità e l’Holy Grail Nano non smentisce la bella tradizione della casa madre. Il pedale è True Bypass, ma l’ accensione è senza effetto “bump”e dunque gradevole e non crea problemi. L’ attacco per l’ alimentato è quello classico ( stile Boss, tanto per capirci ) tanto amato da chi scrive.

Infine il prezzo, ( “last but not least”, per dirla alla anglosassone ) è accettabile.

Vi lascio ad un video/test di comparazione tra il fratellone Holy Grail e il fratellino Holy Grail Nano :

Vu 🙂

Vu-meter Written by:

Ha collaborato in ambiti musicali e multimediali a livello professionale. Amministratore del portale e del forum di Jamble. Insegna chitarra ed armonia con lezioni private e/o via zoom, google meet, skype, ecc...