I modi e le scale modali – cosa sono e come si usano – suonare modale

Cosa sono i modi ?

E’ vero che sono nomi diversi della stessa scala ?

Come sono composti ?

Come si usano ?

Cosa significa suonare modale ?

Queste sono alcune delle più frequenti domande che chitarristi ( chissà perchè specie i chitarristi più di altri musicisti ) si pongono. Non èfacile ottenere risposte veritiere, chiare e risolutive riguardo a questi argomenti .

Dopo aver visto molte volte sul web spiegazioni sui modi corrette ma fuorvianti ( che portano i meno esperti ad esempio a credere che i modi siano nomi diversi della stessa scala ), abbiamo voluto chiarire al meglio cosa realmente siano i modi, a cosa servono e come si usano.

Per poter fare questo non possiamo sottrarci dall’introdurci ai modi spiegando, anche se molto sommariamente, il loro valore storico .

Abbiamo diviso queste ed altre nozioni in tre distinte discussioni, che trattano l’argomento da due punti di vista “filosoficamente” diversi, ecco perchè, per la prima volta, i link all’argomento sono addirittura 3 :

I modi, il loro valore storico e possibili applicazioni attuali

Qualcuno suona modale e non lo sa, qualcuno crede di suonare modale e non lo fa.

Scale modali Matematiche: oltre il concetto modale

 

Speriamo di essere riusciti a trattare uno degli argomenti più discussi del web, ma spesso mal interpretati o comunque trattarti con un alone di mistero, in modo pratico e chiaro .

Vi lasciamo un caro saluto .

Vu 🙂

Vu-meter Written by:

Ha collaborato in ambiti musicali e multimediali a livello professionale. Amministratore del portale e del forum di Jamble. Insegna chitarra ed armonia con lezioni private e/o via zoom, google meet, skype, ecc...