Il prezzo dell’usato: come verificare se il prezzo è giusto

valutare prezzo usatoCome posso sapere se il prezzo di un oggetto che ho trovato usato online sia un prezzo corretto ? La domanda nasce spontanea ( Lubrano docet ), perchè noto che ci sono dei prezzi anomali in rete.

Premessa : stiamo per parlare di prodotti commerciali ancora in produzione e non di vintage o di cose esclusive; ma semplicemente di prodotti standard : chitarre, pedali, ampli, ecc.. in condizioni buone, con scatola, manuale, ecc.. e SENZA il costo di spedizione.

Come possiamo fare prezzi onesti se stiamo vendendo e come possiamo capire se il prezzo è onesto se stiamo comprando ?

Ecco qui :

1 ) Acquistando un oggetto da un privato o volendolo vendere, occorre prima di tutto fare una media tra i prezzi normalmente applicati dai negozi ( una verifica online è quanto di più veloce ci sia ) .

2 ) Stabilito un prezzo medio di vendita, la seconda cosa da fare è scorporare l’iva da quella cifra, questo perchè In Italia vige l’ Iva del 22% se si acquista da commerciante, ma non tra privati . Come fare ? Ecco la formuletta : prezzo / 1.22 = prezzo senza l’iva

3 ) Ora però non basta . L’ iva è una tassa che diamo allo stato e non è uno sconto sull’ usato. Il valore dell’oggetto che noi acquistiamo in negozio in realtà è senza IVA . Quindi una persona onesta toglierà un’altra percentuale da questa cifra . Normalmente è , per prodotti in perfette condizioni sia estetiche che di utilizzo e relativamente recenti, tra il 10 ed il 20%, in base a quanto si sente di fare il venditore in coscienza .

Ricapitoliamo la formuletta ( per oggetti in produzione in condizioni buone ) :

Prezzo congruo ma non eccessivamente buono : prezzo medio del nuovo / 1.22– 10%

Prezzo onesto e congruo : prezzo medio del nuovo / 1.22 – 15%

Prezzo buono: prezzo medio del nuovo / 1.22 – 18%

Prezzo ottimo: prezzo medio del nuovo / 1.22 – 20%

 

Prezzo IRRAGIONEVOLE : prezzo medio del nuovo / 1.22 .

Quest’ultimo modo di pensare ai prezzi, senza pensare ad alcuno sconto sull’usato, purtroppo pervade il mercato online nei forum ed anche sul noto mercatino musicale. E’ quanto di più sbagliato ci possa essere. Alcuni credono che il semplice fatto di scalare l’iva sia di per sè uno sconto, di fatto non è così; se applichi questo modo, non mi stai facendo alcun prezzo da usato; mi stai chiedendo il prezzo del nuovo, solo che io a te non pago tasse… capite quanto sia sbagliato ?

Siamo in Italia e c’è il libero mercato, per cui ognuno è libero di chiedere o pagare quanto preferisce, però il mio consiglio è : occhio a prezzi !!!

Et voilà, adesso potete valutare i prezzi di chi vende oppure applicare onestamente i prezzi alle vostre vendite .

Vi invitiamo come sempre a dire la vostra nel FORUM .

 

Vu 🙂

Vu-meter Written by:

Ha collaborato in ambiti musicali e multimediali a livello professionale. Amministratore del portale e del forum di Jamble. Insegna chitarra ed armonia con lezioni private e/o via zoom, google meet, skype, ecc...