Middleman Boost – il boost visto da Greenhouse

Dopo lo splendido NoBrainer, mi sento di proporvi sempre dello stesso produttore (Greenhouse) un Boost davvero particolare.
 

 

 

 
 
 
Il produttore ci racconta :
 
Il Middleman Boost è nato dopo una profonda ricerca che ha richiesto l’opera ed il parere di chitarristi professionisti e tecnici del suono. Disegnato per essere uno strumento versatile, il Middleman Boost esalta l’essenza stessa del sound tipico chitarristico senza snaturarlo. Greenhouse voleva un pedale che non esaltasse frequenze estranee al normale sound della chitarra, che potesse fornire una equalizzazione piatta e pulita e che potesse aggiungere una quantità davvero minima di distorsione.

middleman boost greenhouse

 

Le possibilità di intervento sul suono sono davvero considerevoli se si considera l’esiguo numero di controlli:
– la manopola denominata MID opera nelle medio frequenze a 500Hz (fino a 15dB). Settando il potenziometro a “ore 12” il boost di tali frequenze non è attivo, e offre una risposta piatta della sezione Eq.
– la manopola di guadagno ( denominata GAIN ) aumenta il livello fino a 35dB, aggiungendo un po’ di grinta.
– la manopola del volume controlla ovviamente il volume master del Middleman.

Il pedale può essere utilizzato come:
Clean Booster
Gain Booster
Mid Booster per soli o per spingere un amplificatore valvolare.
Mid scoop per scolpire le medio frequenze prima di un overdrive
 
 
Trovo davvero interessante questo boost che arriva quasi ad un overdrive e devo dire che Greenhouse non smentisce le mie aspettative ( almeno da ciò che vedo ). Non vedo l’ora di avere tra le mani questo bell’oggetto per farne una più completa recensione/test …

Un video esplicativo :
 
[youtube width=”640″ height=”480″]http://www.youtube.com/watch?v=1iJRmER9pxE[/embedyt]

 
Ieri ho provato l’ oggetto in questione ..

Inizio con il dire che lo trovo incredibile e che penso che Greenhouse otterrà uno stupefacente successo con i suoi prodotti perchè sono davvero eccezionali. Questi ragazzi israeliani lavorano davvero bene. Degno di nota è che il distributore italiano dei prodotti Greenhouse è lo stesso che distribuisce Pete Cornish, Red Witch ed altri importanti marchi internazionali. Decisamente direi che “ha avuto l’ occhio lungo” come si dice nelle mie zone, e cioè che ha avuto il senso degli affari in quanto ha capito le potenzialità di questi pedali.

Il Middleman di Greenhouse è un boost, ma fa anche da overdrive. Con il gain settato neanche al 100% inizia già a crunchare anche con i single coil (oggetto della mia prova), non oso pensare con degli humbucker aggressivi cosa si possa ottenere. Con il gain al 100% il Middleman si trasforma in un overdrive davvero aggressivo, con un suono davvero rock.A livelli di gain basso è un ottimo boost e può far risaltare i nostri soli o gonfiarli , e già, perchè con il controllo dei medi può essere settato da “medio frequenze scavate ” come molti amano, a trasparente fino a diventare davvero grosso. Infatti il controllo è denominato MID, ma vi assicuro che da metà corsa in poi, si trascina anche quel minino, apparentemente ininfluente sottile range di basso frequenze che fanno invece una enorme differenza .

Il pedale ha un grande suono e ho volutamente utilizzato il pu al ponte ( notoriamente “sottile” ) e l’ ampli regolato davvero esile, al punto che il suono che ne usciva sinceramente non mi piaceva per niente. Appena accendevo il Middleman mi sembrava di cambiare amplificatore e passare da un suono stile radio anni ’30 ad un sound da palco.

Insomma, un elogio a Greenhouse a questo bel prodotto: IL Middleman Boost.

Vu 🙂

Dite la vostra sul FORUM
 
 
Vu 🙂

Vu-meter Written by:

Ha collaborato in ambiti musicali e multimediali a livello professionale. Amministratore del portale e del forum di Jamble. Insegna chitarra ed armonia con lezioni private e/o via zoom, google meet, skype, ecc...