Retro-sonic Distortion recensione demo

Per tutti coloro che vanno cercando un buon pedale boutique, clone del RAT basato sul chip LM308, ecco a voi il Retro-Sonic Distortion . Premetto che i prodotti Retro-Sonic mi ispirano moltissimo: sono pedali davvero di qualità e che fanno esattamente ciò che promettono, quindi il Distortion mi è già simpatico 🙂

 

 

E’ un pedale che può davvero “coprire” un ampissimo range di generi e sound: dal blues al rock e perfino al metal.

Il pedale è True Bypass (e già inizia bene .. 🙂 ) . Abbiamo i tre “soliti” controlli ( Level, Distortion, Tone ) per modellare il suono, più uno switch a tre posizioni, che permette di cambiare il clipping (clip simmetrico, asimmetrico o LED), apportando una significativa modifica al sound.
In aggiunta, il pedale ha due trim interni ( per accedervi bisogna aprire il pedale ) per regolare la risposta in frequenza della distorsione agendo sulle alte e sulle basse frequeze separatamente.

Il sound generale è molto “vintage”: ricco e caldo. Il nome Retro-Sonic in effetti la dice lunga sul tipo di ricerca e produzione che questa casa si impegna a fare.

 

Vi lascio al solito video dimostrativo :

 

 

Fateci sapere cosa ne pensate sul FORUM.

Vu 🙂

Vu-meter Written by:

Ha collaborato in ambiti musicali e multimediali a livello professionale. Amministratore del portale e del forum di Jamble. Insegna chitarra ed armonia con lezioni private e/o via zoom, google meet, skype, ecc...