Throbak Strange Master : ottimo boost dal sound vintage

Lo Strange Master deve il nome al mitico Rangemaster ( mitico Boost al quale per altro si rifà anche l’Analogman Beano Boost), noto per essere il suond dei primordi di Eric Clapton (ad esempio nell’album con John Mayall and the Blues breakers) ma utilizzato poi anche da gente come Brian May e Tony Iommi.

E’ un boost quindi dal suono assolutamente vintage ( ’60 tanto per capirci ) ma con caratteristiche assolutamente odierne, a partire dai controlli :
anche lo Strange Master, come l’originale è al germanio, ma è stato fornito di uno switch per poter passare al silicio e selezionare dunque il sound che preferite. Il tutto unito dal controllo del bias, dal controllo che seleziona se boostare le alte o le basse frequenze ; ed infine, il gain.

E’ un boost che offre dunque una incredibile varietà di suoni, sempre fermo restano l’impronta vintage . Chitarristi del calibro di Jimmy Page, Jimi Hendrix o Brian May hanno fatto effettuare modifiche ai loro effetti da vari tecnici al fine di ottenere il loro particolare sound; con il Throbak Strange Master non sarebbe stato necessario, i controlli sono talmente tanti che è possibile plasmare il proprio sound in proprio, senza interventi o modifiche sull’elettronica.

True bypass, attacco alimentatore classico , 5 anni di garanzia .

Io lo trovo meraviglioso.

 

Diteci la vostra sul FORUM.

Vu 🙂

Vu-meter Written by:

Ha collaborato in ambiti musicali e multimediali a livello professionale. Amministratore del portale e del forum di Jamble. Insegna chitarra ed armonia con lezioni private e/o via zoom, google meet, skype, ecc...